Prodotti di grande qualità e sempre al passo con i tempi, due caratteristiche fondamentali in un ambiente molto dinamico, nel quale è importante saper cogliere i cambiamenti, traducendoli in concretezza ed affidabilità. La continua ricerca di tessuti e la massima cura per i dettagli, rendono unici gli abiti; non dei semplici “vestiti per chi lavora” ma capi in grado di portare innovazione, di vestire dando un’identità precisa al lavoratore, il tutto rispettando i più alti standard in termini di vestibilità ed eleganza.

La figura uomo/donna viene valorizzata dalle creazioni di Circuito da Lavoro che, con la loro originalità e versatilità, riescono così ad esaltare l’identity del cliente.

Tutto questo, rende gli abiti del brand i capi ideali per realtà professionali, aziendali, industriali, dalle più semplici alle più complesse: punti vendita, grandi franchising, catene di distribuzione, realtà imprenditoriali di qualsiasi dimensione, ristoranti e hotel.

circuito da lavoro - Fabrizio Silvestri

Circuito da Lavoro nasce dall’incontro tra la stilista Laura Bottomei e l’imprenditore Fabrizio Silvestri. L’azienda è diventata negli anni un punto di riferimento nella produzione di abiti da lavoro, con un grande riscontro nel mercato italiano ma anche in quello estero.

Unica realtà aziendale di questo settore con “Certificazione 100% Made in Italy”, nel rispetto dei requisiti del Sistema IT01-100% Qualità Origine Italiana, è oggi protagonista di un mercato in continuo movimento con prodotti unici nel loro genere.

La qualità e la versatilità degli abiti di Circuito da Lavoro, hanno reso il brand molto apprezzato nello show business. Sono numerose le partnership sviluppate con cinema, televisione e non solo. Solo nel 2019, Circuito da Lavoro è stato partner di “Cucine da Incubo”, programma con Antonino Cannavacciuolo in onda in prima serata su Nove, “C’è tempo”, film di Walter Veltroni, “Non Mentire”, serie con Alessandro Preziosi in onda nel 2019 su Canale 5 nel prime time